joomla stats
Giussani-Research | NPS-1000 Insignis

NPS-1000 Insignis

 

GR NPS-1000 Insignis

GR NPS-1000 Insignis

Il progetto del sistema NPS è il risultato di una ricerca originale che si è sviluppata su un arco di molti anni.

 

La peculiarità distintiva del sistema NPS-1000 Insignis è la capacità unica di ricreare, in ambienti domestici di adeguate dimensioni, la dinamica e la scena acustica caratteristiche dell’ascolto dal vivo, sia di esecutori singoli che di grandi gruppi orchestrali.

 

Il realismo della scena acustica offerta dal sistema composto da due GR NPS-1000 viene percepito in base ad un funzionamento che ricrea condizioni di ascolto assolutamente naturali.

 

La maggioranza dei costruttori di diffusori Hi-Fi (e in particolare quelli che propongono sistemi omnidirezionali) cerca di perseguire un target di emissione simile a quello che si avrebbe in presenza di due sfere pulsanti.
Se è vero che tale modalità di emissione potrebbe apparire sufficientemente realistica quando ciascun diffusore dovesse riprodurre un solo strumento registrato da molto vicino, tale modalità di funzionamento non è assolutamente appropriata quando un sistema stereo debba riprodurre una intera scena acustica contenente più sorgenti registrate da una certa distanza. Scena che deve apparire dotata in modo naturale di una sua ampiezza, una altezza ed una profondità quali la caratterizzavano nell’evento reale.

 

Nella vita di tutti i giorni noi siamo circondati da molte sorgenti acustiche che ci inviano i loro segnali da innumerevoli direzioni.

 

Ridurre la sorgente acustica dei nostri programmi stereo alle due limitate zone di spazio occupate da diffusori che cerchino di approssimare la teorica sfera pulsante, lungi dal rappresentare il compromesso migliore per un ascolto naturale, allontana sempre più le condizioni di funzionamento cui costringiamo il nostro sistema uditivo da quelle del mondo reale cui siamo abituati e per il quale si è sviluppato.

 

Con il sistema NPS-1000 il nostro impianto stereo viene messo in condizione di poter emettere fronti d’onda multipli generati da ben ventisei sorgenti distinte e differenziate sia nel dominio della frequenza che in quello dello spazio, ottenendo di sollecitare i nostri organi di senso in un modo del tutto naturale.

 

Al tempo stesso, la articolata disposizione spaziale e l’algoritmo scelto per la suddivisione dello spettro audio fra le numerose sorgenti coinvolte, permettono al sistema NPS-1000 di ricreare un fronte d’ascolto caratterizzato da una prospettiva ampia e consistente anche per grandi spostamenti dell’ascoltatore, nella quale ciascuna sorgente registrata ritrova in modo naturale la sua posizione e le sue dimensioni reali.

 

Oltre a rappresentare la massima espressione della filosofia di emissione NPS, i sistemi NPS-1000 Insignis sono stati pensati per minimizzare, quando non virtualmente eliminare, gli effetti di un nutrito gruppo di problemi normalmente trascurati anche in progetti hi-end da molti costruttori specializzati o, quantomeno, mai presi in considerazione tutti contemporaneamente in un unico progetto.

 

Eccone un sommario elenco:
- Le onde stazionarie interne ai mobili non possono nascere grazie al fatto che i mobili stessi hanno sezione trapezoidale e contengono numerosi elementi che “spezzano” i fronti d’onda interni, oltre ad una corretta quantità di buon assorbente acustico opportunamente disposto. Inoltre, la altezza di ciascun modulo (inferiore a 100 cm) è già tale da eliminare a priori l’eventuale possibilità di insorgenza di stazionarie interne, causa spesso di indesiderabili rimbombi.
- Le vibrazioni e deformazioni dei mobili stessi sono rese minime in assoluto grazie alla forma irregolare dei mobili, ai notevolissimi spessori adottati, ai materiali impiegati (caratterizzati da elevato smorzamento interno), nonché alla presenza di molti rinforzi che uniscono solidalmente i pannelli anteriore e posteriore in numerosi punti.
- Le caratteristiche di carico presentate all’amplificatore sono molto facili. Le NPS-1000 Insignis sono casse da 8 ohm (la cui impedenza supera i 10 ohm su gran parte della banda audio) dotate di rotazioni di fase del carico offerto all’amplificatore estremamente contenute.
- L’interazione con le caratteristiche dei cavi di collegamento, in virtù di quanto appena esposto al punto precedente, è tale da non comportare alterazioni del messaggio elettrico che questi devono trasferire dall’amplificatore agli altoparlanti.
- La sensibilità alle caratteristiche acustiche dell’ambiente è resa minima dalla particolare filosofia di emissione NPS che prevede la creazione di un fronte prospettico virtuale dotato di caratteristiche proprie basate sul contenuto originale del segnale fornito e minimamente dipendente dall’ambiente in cui il campo acustico viene fatto nascere.
- Le caratteristiche di attivazione e di mantenimento del campo delle onde stazionarie alle basse frequenze in ambiente sono state decise secondo modalità che riescono a regolarizzare enormemente l’andamento della risposta al low-end in ambiente. Uno degli elementi fisico-geometrici su cui si fonda questa prestazione eccezionale è la suddivisione della sorgente preposta alla emissione di tali frequenze in tante sorgenti reali ampiamente e opportunamente distribuite su tutta la dimensione verticale dei mobili.
- Gli effetti delle riflessioni sulle pareti laterali dell’area di ascolto sono minimizzati dall’orientamento a 30° verso l’interno dei pannelli frontali, scelto per conseguire la caratteristica correzione timbrica/prospettica NPS.
- La nascita di diffrazione ai bordi dei pannelli frontali è resa nulla grazie al contenimento della dimensione orizzontale dei pannelli frontali ed alla particolare conformazione dei telai portatela. In questo modo la scena acustica ricreata dalle NPS-1000 Insignis viene ad essere costituita essenzialmente dalle sorgenti virtuali e fantasma ricreate in base alle informazioni presenti nella registrazione originale, eliminando la percezione della presenza delle sorgenti reali costituite dai diffusori stessi.
- Le interferenze del campo diretto con i segnali riflessi dal pavimento e dal soffitto sono state tenute in conto e controllate in modo tale da poter costituire elementi positivi nella ricostruzione della dimensione verticale della scena acustica virtuale.
- Le variazioni timbriche e prospettiche per ascolto da quote diverse da quella dell’ascoltatore seduto sono minime grazie alla attenta distribuzione dello spettro emesso fra le diverse sorgenti estese previste e grazie ad un attento e corretto orientamento di tutti i lobi verticali di emissione alle frequenze d’incrocio.
- L’ingombro di sistemi domestici capaci di offrire una scena acustica di dimensioni comparabili con quella offerta dai sistemi NPS-1000 Insignis è sempre molto maggiore di quello delle NPS-1000 Insignis, che hanno una impronta di base estremamente ridotta e generano un grande spazio virtuale senza sottrarre spazio utile all’ambiente domestico nel quale si vive.
- Le limitazioni dinamiche dei normali sistemi domestici hi-fi sono ampiamente superate grazie ad una sensibilità media di 86 dB/2,83 V connessa ad una potenza sopportabile con segnale musicale ad alta dinamica che raggiunge i 1.000 Watt per canale.
- La distorsione generata dai sistemi NPS-1000 Insignis, sia di tipo armonico che di intermodulazione, è resa minima grazie alle enormi superfici complessive emittenti (che richiedono quindi piccolissimi spostamenti da parte delle membrane vibranti per generare livelli elevati) e grazie alla suddivisione dei “compiti” fra ben 6 diverse vie (ciò consente livelli di distorsione simili a quelli esibiti dai migliori sistemi elettrostatici), mentre i woofer costituiscono un gruppo specializzato che, grazie alla grande superficie emittente complessiva ed alla particolare dislocazione nello spazio, non necessita di grandi escursioni per generare alti volumi di ascolto in ambiente. Mantenendo quindi i livelli di distorsione su valori non udibili.

 

La finitura dei mobili (legno naturale o laccati) è a discrezione del cliente.
L’installazione delle NPS-1000 Insignis avviene a cura della Giussani Research, che per ogni coppia di NPS-1000 Insignis installata fornisce anche supporto tecnico ed assistenza generica a tempo indeterminato.

 

NPS-1000 Insignis
NPS-1000 Insignis
NPS-1000 Insignis
NPS-1000 Insignis

Dati tecnici NPS-1000 Insignis

Installazione

Da pavimento, con basi regolabili in alluminio e acciaio

Numero vie

6

Trasduttori

3 woofer GR alta escursione Ø 10″ rubber surround,
7 mid-woofer Ø 6,5” Nomex cone,
1 mid-basso planare,
1 mid-alto planare,
1 tweeter a cupola morbida Ø 19mm

Rete di crossover

Linkwitz-Riley/GR (senza condensatori elettrolitici)

Sistema di carico woofer

Sospensione acustica

Sensibilità

87 dB SPL nelle normali condizioni d’impiego

Impedenza nominale

8 Ohm

Potenza massima consigliata

150÷1000 watt RMS (no clipping)

Collegamento

Mono-wiring

Finitura

Nextel grafite, personalizzazione su richiesta

Dimensioni

43,5 L x 238 H x 41 P cm

Peso

130 kg

Distanza di ascolto consigliata

>= 3 mt

Distanza Min/Max dalla parete posteriore

Min = 10 cm / Max = Dipendente dall’ambiente d’ascolto